Header Image

Info Vietnam

documenti veicolo necessari:

  • permesso speciale rilasciato dagli enti ministeriali vietnamiti (richiesta tramite agenzia, vedi punto 1)
  • carnet du passage en douane da allegare al permesso
  • pacchetto tour guidato per tutta la permanenza in VN max 30 gg (costo dipende dal numero di partecipanti, ma considerate non meno di 2000 USD se siete soli)
  • assicurazione (compresa nel pacchetto agenzia)
  • libretto moto meglio se con traduzione certificata allegata
  • patente Vienna 

Come entrare in vietnam con un veicolo proprio ufficialmente e….vie alternative

1.queste le informazioni ufficiali ottenute dall’ambasciata italiana ad Hanoi.
“Si richiama inoltre l’attenzione dei viaggiatori sulle norme particolarmente stringenti che regolano l’entrata nel Paese con autoveicoli stranieri. La procedura di autorizzazione alla circolazione con mezzi stranieri deve essere avviata attraverso agenzie turistiche internazionali autorizzate in loco, con ampio anticipo rispetto alla data di ingresso progettato (circa 2 mesi prima), in quanto subordinata ad un iter burocratico molto articolato. Il rilascio dell’autorizzazione e’ inoltre soggetto a tariffe, che in base ai casi di specie, possono risultare piuttosto onerose.

Il tragitto, dall’ingresso nel Paese e fino all’uscita dallo stesso, deve essere effettuato con veicoli di scorta ed é coordinato dall’agenzia autorizzata che ha seguito il procedimento.

Si rammenta che, alla conduzione di un veicolo straniero, la durata massima di permanenza consentita sul territorio nazionale vietnamita é di 30 giorni, prolungabile di 10 giorni in caso di forza maggiore.”

Qui le coordinate di due agenzie serie che si occupano dei visti di ingresso in Vietnam ma che potrebbero avere indicazioni in merito alla procedura di autorizzazione.

www.exotravel.com ;www.evivatour.com .

Qui sito del turismo vietnamita per altre utili informazioni:
www.vietnamtourism.gov.vn/english.

2. INGRESSI “PIRATA”

entrare in Vietnam con un mezzo straniero, come potete evincere dal punto 1, può essere altamente complicato ed oneroso. nelle mie peregrinazioni in cerca di un accesso in Vietnam dal Laos, ho raccolto un pò di esperienze di altri viaggiatori che possono essere utili .

se avete una Vespa o una Lambretta contattatemi su www.facebook.com/nessunofermalestelle

FRONTIERE LAOS VIETNAM (DA NORD A SUD)

Tay Trang Border (dir. Dien Bien Phu): frontiera inflessibile, difficile se non impossibile attraversare senza permesso speciale. io personalmente non sono riuscito a passare con la vespa, passato i controlli visto,  passato all’ufficio custom sono stato fermato. sono stati vani i tentativi di trattare. ho dovuto annullare timbro su visto entrata vietnam e uscita Laos e tornare in territorio laotiano.

Na Méo: stazione di frontiera tra le montagne. portatevi taniche supplementari di benzina e olio se viaggiate su un 2t. saranno circa 300km senza stazioni di rifornimento. ho notizie dirette di motociclisti passati a giugno 2017 senza permesso, con circa dieci dollari di mancia ai doganieri.

Nậm Can: tempo fa accessibile come Na Méo, ora pare siano meno flessibili. non ho notizie recenti di moto straniere senza permesso speciale entrate in VN da questo varco.

Nam Phao: ance per questa frontiera  non ho notizie recenti di passaggio di moto straniere senza permesso .

Lao Bao: l’ultima notizia che ho è di un viaggiatore passato con una moto superiore ai 400cc, senza permesso, passato senza problemi a fine gennaio 2017.

BO Y: sono entrato da questa frontiera maggio 2017. ne documenti della moto, ne permessi speciali sono stati controllati. ma non posso assicurare funzioni per chiunque.

FRONTIERE CAMBOGIA VIETNAM

l’ingresso in Vietnam dalla Cambogia è stata considerata per molto tempo la via più semplice. in realtà ho notizie dirette di alcuni viaggiatori respinti in frontiera nella primavera 2017. non ho notizie di passaggi certi.

Prek Chak: frontiera sul mare utilizzata anche per raggiungere l’isola vienamita di Phu Quoc. Ho notizie non del tutto affidabili di motociclisti passati da questa frontiera adducendo come motivazione la sola visita all’isola, poi rimasti in territorio vietnamita senza ulteriori controlli.

VISTO: per i cittadini italiani visto non necessario per soggiorni fino a 15 gg.

se avete bisogno di almeno un mese potete richiedere il visto ad un ente consolare vietnamita all’estero. personalmente l’ho ottenuto a Bangkok per la durata di 30 gg, con la possibilità di richiedere l’esatto giorno di ingresso. costo circa 3o USD.

c’è anche una procedura visto on line sperimentale sul sito https://immigration.gov.vn

 

Assicurazione: se si entra tramite agenzia, questa si occuperà della stipula assicurativa legata al permesso temporaneo di transito.

io non ho fatto nessuna assicurazione sul mezzo. in VN non è usuale assicurare motocicli sopratutto se per utilizzo in città. essendo il VN letteralmente saturo di due ruote e le regole stradali pari allo zero, gli incidenti sono frequenti e di conseguenza i premi assicurativi molto alti. se dovete affrontare un lungo viaggio e volete fare una copertura potete rivolgervi a qualsiasi compagnia. in VN è presente Generali ass.